Melody Clues: Foschia.

Ci sarà sempre qualcuno che suona, da qualche parte in giro per la città, ci sarà sempre qualcuno che riempie l'aria di musica, bella o brutta che sia, in uno degli infiniti angoli del mondo. E se proprio, in accordo con la legge dei grandi numeri, mi doveva capitare di rimanere stupita da uno o più... Continue Reading →

Dedicato, o forse no.

Forse è l'aria d'estate o forse è la consapevolezza di essere distante a volte già prima di partire, forse è il rombo della macchina che guido quando fuori è già l'alba e tiro su il cappuccio, losca e felice, mezzo addormentata, forse sono tutte le parole che si dicono quando si sa che succederà di... Continue Reading →

Non Pervenuta.

Buongiorno e benvenuti nel mio mondo dove le parole sono cibo per la mente e talvolta anche per il corpo, dove mondi incompossibili convivono, talvolta pacificamente talvolta no; benvenuti nel mio mondo dove i ricordi sono oggetti taglienti da nascondere per non farsi beccare, dove le storie degli altri sono l'appiglio per ridefinire sé stessi, lo specchio d'acqua in cui nuotare per rilassare i muscoli e annientare il dolore.

Indifferenti differenti.

A quale porta busserai? Chi ti darà ragione? Mentirei se dicessi di non averci pensato: il tutto come prima è una strategia allettante. L'unico problema è la mia dignità, la mia indole, la tua. Un'unica entità a due teste ormai, e una di quelle teste non sono io.

100.

Nonostante io mi trovi in una situazione di stallo con l'istituzione universitaria in puro stile guerra di trincea, mi sembrava doveroso trovare qualche minuto per ringraziarvi tutti. Eh si. Mi sono resa conto di aver raggiunto i cento followers sul blog e la cosa mi rende orgogliosa e felice in parti uguali: le parole, le storie,... Continue Reading →

Ritorno (quasi)

Buonasera a tutti, riesco finalmente a tornare sul blog dopo un'assenza prolungata e sofferta. Purtroppo alcuni impegni improrogabili mi stanno tenendo lontana dal questo posto di scrittura e perdizione e da internet più in generale. Mi scuso per l'inaspettato silenzio e spero di farmi perdonare...

La radice del problema.

Geometrical Flame by Adelidaw on Redbubble Quando scrivi, e se scrivi lo sai, non c'è bisogno fisiologico che tenga se una buona storia ti sta scorrendo fuori dalle dita. Mettere nero su bianco e leggere e correggere e riscrivere. E odiare una storia fino a volerla strappare via, cancellarla dalla memoria culturale del mondo, e... Continue Reading →

Bugie senza gambe.

"Ti ho mai raccontato di quella volta?" "Quale volta." "La volta in cui decisi di non dire più bugie." "C'ero anch'io." "Ovviamente c'eri anche tu, sarebbe stato strano il contrario..." "Appunto." "Ad ogni modo. Qualcosa si ruppe dentro di me quel giorno, sai? Potevo sentire i miei pensieri e le mie parole cadere lungo il... Continue Reading →

Serie TV: I’m addicted, I know.

Questo è un TAG che volevo scrivere da tempo e che partecipa a pieno diritto nella mia categoria Ossessioni Seriali. Grazie a Pensieri Loquaci per avermi nominata praticamente su richiesta :P Sei stata carinissima. Grazie anche a Mai senza make up per l’ invenzione del tag! (L'immagine della rubrica invece è mia e non fa parte dell'iniziativa, sostituitela... Continue Reading →

Blog su WordPress.com.

Su ↑

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: